Luke Evans per Harrods Magazine

words by Niki Browes / photos by Julian Broad

Grazie all’aiuto di Giulia, oggi possiamo proporvi la traduzione dell’intervista di Luke Evans per Harrods Magazine.

Il testo è accompagnato dagli scatti di Julian Broad.

Vi ricordiamo che chi volesse contribuire alla vita del blog può scriverci un messaggio privato qui o scriverci per posta a luke.evans.addicted@gmail.com  Buona Lettura! ^_^

Ha già sfondato a Hollywood, ma un nuovo ruolo nel blockbuster Disney “La Bella e La Bestia” è pronto a trasformare l’attore Gallese in una megastar.

“Qualsiasi ‘cosa’ sia, lui l’ha capita” bisbiglia lo stilista mentre guardiamo Luke Evans che viene fotografato. È a suo agio di fronte all’obiettivo e ogni scatto è perfetto in una manciata di riprese. Il servizio è finito in meno di un’ora – lontano dalla norma. È  il servizio più veloce che abbia mai visto. “Beh” dice “Ne ho fatte un po’ di queste cose quindi ora dovrei sapere che cosa viene richiesto”. Quindi tanto modesto quanto professionale –e oltretutto di bell’aspetto. Effettivamente, Evans è molto meglio dal vivo che in
 foto o sullo schermo, eppure non c’è traccia di vanità. Devo ammettere che il suo accento Gallese, combinato con i suoi modi gentili, lo rendono in qualche modo irresistibile.

Dopo essersi diplomato al London Studio Centre, il 37enne attore ha perfezionato le sue abilità nei musicals, tra i quali La Cava, Taboo e Rent. Ne ha avuto seguito una carriera internazionale come attore di successo, inclusi ruoli principali in Lo Hobbit, Dracula Untold e più recentemente nell’adattamento cinematografico del best seller, da milioni di copie, “La ragazza del treno”. Il fatto è che sa cantare (fantasticamente) tanto quanto gli casca a pennello il ruolo nel Disney’s live action “La Bella e La Bestia” ( basato sul film d’animazione Disney del 1991) insieme a Emma Watson, Emma Thompson e Sir Ian Mckellen. Interpreta il perfido Gaston e si prevede che il film sia uno dei successi più grandi dell’anno. Il trailer ha distrutto un record: è stato visto da 127,6 milioni di volte nelle prime 24 ore dal suo rilasci. È stupefacente che Evans quasi non sia andato all’audizione per  la parte “Ero nervoso a recitare Gaston” ammette. “Non sapevo se fosse stato il ruolo giusto per me. Pensavo, non è il protagonista; dovrei recitare la Bestia! Poi ho parlato col mio amico che ha tre figli dei quali sono il padrino. Lui era tipo ‘Amico, lo guardo ogni settimana ed è un grande ruolo’. Mi ha mostrato che l’evoluzione attraverso la quale passa il personaggio è mostruosa. Passa dall’essere un adorabile furfante a un mostro completo quando non riesce ad ottenere ciò che vuole, cioè Belle. Quindi lo abbiamo guardato con i bambini e ho capito che era un ruolo impressionante. Sono andato all’audizione e ho cantato con tutto il cuore al regista. Due settimane dopo mi è stata offerta la parte.”

Evans descrive la sua formazione come quella di uno della classe operaia. “Mio padre è un costruttore e mia madre un’addetta alla pulizie” dice. “Vivono ancora nella villetta a schiera dove sono cresciuto – è stata un po’ ristrutturata durante gli anni e loro non si vogliono muovere. È  carina. È  la mia casa, la mia storia.” È  stato cresciuto come Testimone di Geova e ogni weekend andava a bussare porta a porta con i genitori. “Era crudele”, dice. “Quando vivi in un piccolo paese [Aberbargoed nella Rhymney Valley] dove non ci sono molte persone ed è una religione molto conosciuta…beh, i bambini possono essere crudeli.”

“Il bullismo è un grosso problema…ma ci sono delle cose positive che derivano dall’esperienza. Alla fine è stato un grande allenamento per stare davanti agli sconosciuti e per portare a termine quello che andava portato a termine.”  – Luke Evans –

È stato duramente bullizzato per questo motivo. “Sono figlio unico, non avendo un fratello o una sorella maggiore che mi guardassero le spalle, ero l’obiettivo perfetto. Mi piace parlarne perché il bullismo è una piaga terribile e i bambini non ne vogliono parlare con i genitori. Ma ci sono delle cose positive che derivano da quest’ esperienza e non mi ha portato conseguenze nella vita adulta. Alla fine è stato un grande allenamento per stare davanti agli sconosciuti e portare a termine quello che andava portato a termine”. Forse è per questa forza d’animo che ha permesso ad Evans di fare coming out a 22 anni. Mentre ha cercato di mantenere la sua privacy – e ha detto che la sua sessualità “non dovrebbe essere un argomento importante” – riconosce che essere aperto su questo argomento, potrebbe essere d’aiuto per gli altri. “Se i giovani leggono la mia storia, vorrei che
sapessero che per me questa cosa [l’orientamento sessuale] ha importato molto poco” dice. “Non penso che abbia mai avuto un brutto effetto sulla mia vita, il mio talento è quello che mi ha fatto andare avanti.”

Evans dà il merito alla sua famiglia per averlo aiutato a restare coi piedi per terra e lui ha fatto in modo di essere sicuro di mantenere i legami – in particolar modo con i nonni – forti. “Loro regolamentano la mia realtà e mi piace”, dice “Me ne sono andato di casa a 16 anni e mi sono sentito responsabile per averli fatti preoccupare. Quindi ho iniziato a spedire cartoline a mamma, papà e ai miei nonni” dice. “Lo faccio ancora oggi. Posso essere a Bognor o in qualsiasi parte del mondo e se vedo una cartolina, la compro, la scrivo, la spedisco. In effetti, hanno ricevuto la 92esima cartolina la scorsa settimana…”. Può aver recitato ruoli cattivi ma non c’è alcun dubbio sul fatto che Evans sia un bravo ragazzo.

Talentuoso, bello, fascinoso, premuroso: forse è “questo” che è.

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...