Luke Evans al “The Jonathan Ross Show”

5 Il 19 marzo Luke è stato ospite di “The Jonathan Ross Show” insieme a Hugh Jackman, Shazia Mirza e Taron Egerton.

Sul celebre divano ha parlato dei suoi ruoli e del posto più strano in cui ha fatto un selfie.

Parlando del film tratto dal libro di JG Ballard, HighRise, ha detto: ” ‘Sfida’ è un buon modo per descriverlo, è stato un libro molto difficile da adattare, ci sono voluti 30 anni per trasformarlo in un film, ma il ruolo era molto speciale, non mi vengono inviati molti script con ruoli del genere… è un po’ forte, ma si dovrebbe assolutamente vedere perché  non si girano film come questo molto spesso. “

Condividendo con Hugh Jackman l’interpretazione del ruolo di  Gaston ne “La Bella e la Bestia”, i due attori insieme a Jonathan Ross e al resto degli ospiti, si sono prestati per una performance sorprendente e speciale della più celebre canzone del personaggio: ‘Gaston’. – Guardate qui!

Tornando all’esperienza de “Lo Hobbit” ha detto: “Ricordi quella grande scena dove il Signore di Laketown se ne va in questa grande chiatta piena di monete e soldi.. Ho rubato un paio di queste monete e ne infilavo un po’ in tasca ogni volta. Continuavo a trovarle ovunque ed pensavo tipo: ‘Qualcuno le prenderà quindi posso anche io’.” E ridendo ha continuato: “Mi piacciono gli affari, hanno anche un prezzo alto su eBay, è piuttosto impressionante.”

Sulle sue radici gallesi e tratti distintivi della sua famiglia, Luke ha scherzato sull’amore della madre per gli ‘affari’: “L’ho ereditato, io vivo nell’ East London e non posso oltrepassare un Pound Shop senza darci uno sguardo, vedendo cosa posso trovare, chiedendo il prezzo”.

E qui un video dove si scherza sull’accento gallese:

Sul posto più strano in cui gli è stato chiesto un selfie,  ha detto imbarazzato: “Questo è incredibile. Sono andato in palestra con un mio amico, in una palestra in cui non vado solitamente in città ed era molto affollata, era ora di pranzo e mi sono allenato, fatto una doccia e mi stavo cambiato nello spogliatoio ed stavo letteralmente tirando su i pantaloni, nudo con il mio sedere rivolto alla sala per tirare su i pantaloni e questo ragazzo è arrivato dicendo ‘mi scusi posso solo avere un selfie?’ … era pronto per farlo!”

2Luke ha parlato anche della sua educazione come Testimone di Geova e ha spiegato come lo ha preparato per la durezza del mondo della recitazione. “E’ stato un’ educazione rigida,  bussavamo alle porte ogni fine settimana ottenendo un sacco di porte sbattute in faccia. E’ un’ esperienza forte da sperimentare per un bambino di ma ho la pelle dura ora, come attore, questa esperienza, è andata davvero a mio favore. Così, quando le porte mi si sbattono in faccia la cosa non mi preoccupa affatto ora. [L’ho fatto] dalla nascita in una carrozzina per neonati fino a 16. “

Se vi va qui potrete vedere tutti i suoi interventi >QUI<

E qui invece in particolare il momento in cui parla di highrise >QUI<

Fonte – Fonte Foto 1,2,3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...