Shock Interview: No One Lives

Buon pomeriggio, come state trascorrendo le vacanze?
Oggi vi riproponiamo un’intervista di Luke del 2013.
Buona lettura

I : Quanto sei eccitato da questo progetto? Lavorare con la compagnia di WWE? Lavorare con qualcuno come Ryuhei Kitamura…?  

LE : lo script mi ha portato al film. Penso che la storia sia interessante – non è solo il solito film splatter. C’è una narrazione di fondo che fa scoprire la vendetta che ha in testa. La vittima diventa il killer. Mi piace il personaggio, tu non potresti dire se è segnato (dalla vita) o mentalmente pericoloso. Lui era veramente normale. Alcuni psicopatici possono essere così ed essere integrati nella società. Ma sotto questa normalità possono avere una personalità sconvolgente. Questo personaggio trova una bussola morale e quando ho parlato con Ryuhei del personaggio, lui era affascinato dallo stesso soggetto che aveva creato e abbiamo trovato subito affinità sul di esso.


I : Quanto ti sei divertito con la pratica FX?
LE : l’ho amato. È strano, non mi piace guardare film horror,ma il più sanguinoso attira, il migliore. [C’è una scena dove] io sto uscendo fuori da un corpo, lui sta tremando e la prima volta che feci questa scena, non volevo scuotere il corpo, era il modo più veloce per me per arrivare al guscio del corpo – la pelle – intorno a me. Dopo l’abbiamo rivisto, abbiamo visto il corpo tremante ed era come, “Amico, devi rigirare quella scena, è come se il corpo avesse le convulsioni.” 

I : Come avete fatto tu e Ryuhei a trovare questo personaggio che non ha un nome?
LE : nello script, lui si chiama Driver. Io non so perchè, ho auspicato che sia perchè la prima volta che lo vediamo sta guidando una macchina, ma questo è tutto. Non si sa molto di lui. Forse lo era. Come per il resto, io volevo fare un film slasher (splatter). Volevo vedere come potevo interpretare un film di paura e un personaggio e vedere quanto oscuro potessi essere. Ma è stato divertente. Non è pensato per f*****e i vostri cervelli. È incredibile. L’ho trovato – interpretando il personaggio – piuttosto comico, non mi ha disturbato per nulla. 

Shock: C’ è qualcosa che vorresti rivedere?… 
LE: non sono sicuro. Senza svelare gran parte della storia, c’è una possibilità per lui di fare tutto di nuovo e per la trama di addensarsi e svilupparsi….ma, chi lo sa? Mai dire mai…


Se volete pubblicare questa nostra intervista tradotta sul vostro sito, blog, pagina Facebook & quanto di simile, vi chiediamo gentilmente di citarci. Grazie 🙂
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...