Luke parla con TheOneRing.com

Eccovi la traduzione dell’intervista rilasciata al sito TheOneRing.net . Buona lettura 🙂

Ad una sola  settimana dal rilascio Home Video di  The Hobbit: La Desolazione di Smaug, TheOneRing.net ha avuto la possibilità di raggiungere alcuni dei protagonisti del film. La scorsa settimana green dragon (membro dello staff)  ha parlato con Luke Evans del suo ruolo di Bard l’Arciere, sull’uso del suo accento nativo sullo schermo, e circa il passaggio in  “grandi scarpe” (o forse nella grande bara? ) nell’assumere il ruolo di Dracula. Ecco cosa aveva da dire!
 
Greendragon: All’inizio come ti sei avvicinato al personaggio di Bard? Su cosa, di lui, ti sei concentrato durante la preparazione della parte: il suo ruolo come una figura eroica, la sua ascendenza, la sua figura come padre … ? luke-evans-1-200x300
Luke Evans : L’ultima è stata la cosa a cui ho pensato di più – lui è un padre. Compie un grande viaggio nella storia dei film: parte dall’essere solo un umile marinaio, poi si scopre che il suo antenato era Girion, l’ uomo che ha lanciato una freccia al drago ed ha fallito, così i suoi discendenti subiscono una sorta di ostracismo, hanno perso i loro privilegi e i loro titoli … C’è molto da dire su di lui. Ma penso che quando ho iniziato a studiare il ruolo, a creare e costruire il personaggio di Bard, ho dovuto concentrarmi su ciò che era lì davanti a me. A quel punto della storia, quando lo incontriamo la prima volta, è solo un padre; lui è un genitore vedovo che vive in un posto orribile chiamato Lake city!




Non ha soldi, non è in grado di fare i soldi, incontra questi nani che gli mostrano qualche moneta, e pensa di poter fare un po’ di soldi in più per prendersi cura dei suoi figli. Ecco chi è a quel punto; e credo che a quel punto è anche tutto quello che volevo mostrare, perché abbiamo un altro film a cui pensare, e si vuole vedere lo sviluppo del personaggio. Credo che Peter, io , Fran e Philippa, tutti volevano dare a Bard una sua causa; dargli spazio sufficiente per permettere al pubblico di viaggiare con lui e sostenerlo, e prenderci cura della sua posizione. Così, quando Bard fa queste cose incredibili, il pubblico lo sostiene – molto di più che se avesse avuto appena il tempo che ha nel libro, dove lui è dentro e fuori in un lampo. Lui gioca un ruolo così importante e integrante nel cammino de Lo Hobbit  e nel corso della storia della Terra di Mezzo …
 
GD : Così, quando il tuo Bard compare, non pensa minimamente nella sua mente di poter essere un eroe un giorno – non c’è ragione per la quale sta conservando la freccia nera ?
LE : No, assolutamente no. In realtà, nasconde l’ unica reliquia del suo passato in cucina. Ha delle erbe appese ad essa! Nessuno sa anche che c’è. Ma è il figlio Bain che conosce la storia, ha sentito queste leggende storiche, e ogni volta che ha la possibilità di parlare del suo antenato Girion, lo fa; a differenza di Bard, perché Bard sa cosa è successo a Dale. Lui conosce il dolore e l’angoscia, la morte e la carneficina arrivate quando il suo antenato non ha ucciso il drago. Quindi è l’ultima cosa nella mente di Bard, voler essere ora, o in futuro, un leader. Vuole solo per sopravvivere a questo mondo orribile di Lake city!
 
GD : Parli di tuo figlio Bain; dicono sempre, non si dovrebbe recitare con i bambini, ma mi sembrava che John [ Bell ] e le figlie di James Nesbitt [ Peggy e Maria ] hanno fatto un lavoro fantastico, tutti e tre. È stato divertente lavorare con loro?
LE : Sì, è stato fantastico. Ci siamo divertiti davvero a lavorare insieme. Erano meravigliosi; quella frase deve essere riscritta, riferendoci a Peggy, Mary e John Bell! Sono davvero speciali. Ho cercato di renderlo divertente per loro; si sa, sono giorni lunghi per i giovani che stanno su un set, e c’è un sacco da apprendere. Ma ci siamo divertiti tutti. Ho portato le ragazze a vedere il concerto di Taylor Swift un paio di settimane fa – è stato molto bello vederle. Mi sento un po’ come il padre in un modo molto dolce .
 
GD: Di chi è stata la decisione che Bard e la sua famiglia avessero avuto l’accento gallese? Naturalmente ti abbiamo visto recitare un sacco di ruoli in cui non hai parlato con il tuo accento nativo … mi ha fatto piacere sentirlo, perché era un accento delle isole britanniche che non avevamo sentito per nulla nella Terra di Mezzo fino a questo momento. 
LE : Beh, ho fatto un provino diciotto mesi prima e non ho ricevuto alcuna risposta da loro, e loro avrebbe visto il video registrato del provino, ma ovviamente avrebbero parlato con me prima della scena. Quando Peter, Philippa e Fran tornarono a guardare i nastri di audizione, quando erano pronti a scegliere Bard l’Arciere, erano quasi diciotto mesi dopo, in un certo qual modo hanno notato il mio accento gallese. Penso che si sono resi conto allora che suonava bene, e che potenzialmente sarebbe potuto essere un accento valido per Bard. Così, quando ho registrato il nastro per la seconda audizione, che era la mia audizione finale, ho avuto una lunga conversazione con loro al telefono, e mi hanno chiesto se volevo registrala e effettivamente fare l’accento gallese come opzione, sembra che abbia funzionato. E’ stato molto strano per me, devo dire, perché non avevo mai usato il mio accento gallese prima, quindi era molto strano. In effetti penso di aver dovuto fare un paio di riprese prima che il mio accento gallese venisse correttamente, lo sai? E’ così strano – perché questo è il mio accento, ma io semplicemente non era pronto per farlo! Comunque lo abbiamo fatto e a loro è piaciuto – ed è diventato parte della natura di Bard, praticamente. Quello di cui non mi rendevo conto all’epoca era quanto questo avrebbe influito nel film. Sai, tutti i discendenti di Dale che erano ancora vivi a Lake city, come Bard e i suoi figli, pure tutti loro avevano accento gallese; quindi abbiamo finito per scegliere un bel po’ di gente della Nuova Zelanda con accento gallese, per parlare con accento gallese, il che era davvero molto bello!
 
GD : E’ fantastico – questa è un bel po’ più di un’informazione del “dietro le quinte”! Così, ovviamente ci sono cose che non si possono svelare, ma c’è qualcosa che puoi dirci su cosa sei particolarmente impaziente che la gente veda in The Hobbit : There and Back Again, quando uscirà a fine anno?
LE : Beh – la freccia nera …? [ pausa drammatica ] Riveste un ruolo importante nella mia storia. [ride] Per chi non ha letto il libro! Non è spoiler per nessuno, quella freccia nera – MOLTO importante .
 
GD: Ormai dovresti esserti abituato alla grande base di fan che hanno Tolkien, Lo Hobbit e i film di Peter Jackson. Ho visto che rivestirai il ruolo di protagonista nel remake di The Crow …
LE : Sì, è (basato) sui libri!
 
GD : Questo è un altro “culto” con una grande base di fan. Pensi che essere in The Hobbit ti abbia preparato per quello che sono le aspettative dei fan per questi tipi di film ?
LE : Oh molto – sì, senza dubbio. Voglio dire, erano cinque anni che giravo film e non ero, davvero, mai stato riconosciuto per strada; bhe, qualche persona diceva ciao, ma non molti. Lo Hobbit ha davvero cambiato questo! Appaio molto simile al personaggio, non sono coperto di protesi … Quindi sì, sono diventato una sorta di allegato visivo di quel ruolo, per le persone che vanno al cinema.Quindi sì, è interessante …
GD : Ma ovviamente non sei scoraggiato dall’entrare in questi ruoli, perché hai anche recitato nel Dracula in arrivo. Quindi sei chiaramente molto felice di interpretare un grande ruolo che ha un grande seguito.
LE : Beh, sì! Voglio dire, tutti noi vogliamo recitare in ruoli impegnativi – bene, forse non tutti lo faranno, ma io si! Voglio avere tutti grandi ruoli! E ovviamente quando Universal mi ha contattato per interpretare Dracula, in una nuova

versione della storia, raccontando le origini di Dracula, la mia prima reazione è stata: ‘Sono troppo giovane!’ [Ride] Ma poi leggendo la storia e lo script, mi sono reso conto che riguardava [di fatto] l’uomo dietro il personaggio di fantasia tanto quanto riguarda Dracula (inteso stavolta come la figura nell’immaginario comune, ndt); si tratta di Vlad Tepes, l’ uomo che ha camminato su questa terra nel 1400. E sì, sto riempiendo scarpe enormi (molta responsabilità)Conosco il tipo di attori che hanno ricoperto questo ruolo in passato. È emozionante, è scoraggiante – ma è una brillante opportunità per me di progredire in questo mondo, questo settore, e ho preso il toro per le corna  per così dire – o ho preso il vampiro per le zanne – e sono andato!

 
GD: Beh, io non vedo l’ora di vederlo. Ho davvero apprezzato The Great Train Robbery [drama della BBC in cui Evans recita Bruce Reynolds] lo scorso Natale .
LE : Oh grazie mille. Sì, sono davvero orgoglioso di questo; mi sono divertito a guardarlo,  tendevo a dimenticare che ero io, il che è sempre piacevole!
 
GD: Mi chiedevo se tu avessi visto delle somiglianze tra i ruoli di Bruce Reynolds e Bard, in termini luke-evans-Bruce-R-300x187
del ruolo che finiscono per ricoprire nella loro vita; questo camminare dal lato sbagliato della linea della legge, ma chissà essendo una sorta di “combattenti per la libertà”’, contro l’autorità. Mi ha incuriosito che sembrava esserci qualche sovrapposizione …
LE : Non avevo pensato a ciò, ad essere onesti. Sono entrambi padri di famiglia, nella stessa misura in cui lui era un criminale, così Bruce Reynolds è sempre stato attento alla sua famiglia, e li portò via con sé quando andò in fuga . Ma no, non avevo davvero pensato a questo; interessante …
 
GD: Spero che possiamo magari convincerti a venire ad una convention qualche volta ed ha passare del tempo con i fan …
LE : Sicuramente lo farò, sicuramente. Spero di essere al [San Diego] ComicCon di quest’anno, se posso farlo entrare nel mio programma. Spero di essere lì, perché ovviamente ho due film molto grandi in uscita quest’anno [The Hobbit: There and Back Again e Dracula Untold ], e io amo le convention. Onestamente è solo una questione di incastrare i tempi – ma sicuramente cercherò di fare un po’ di quelle più grandi, se posso.
 
GD: Bene, noi sappiamo che sei un uomo impegnato! E siamo molto impazienti di vedere tutto quello che hai in uscita; ma soprattutto naturalmente la parte finale di The Hobbit per scoprire solo  cosa fai con quella freccia nera …


LE : [ ride] Esattamente!
 
Allora? Chi prenota per San Diego?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...