Luke per comingsoon.net

Buona sera, cosa ne dite di tornare un po’ indetro nel tempo con questa intervista per comingsoon.net ?
Fast-and-Furious-6-Luke-Evans1
Buona lettura
 
Intervista a Luke Evans che da al franchise di Fast & Furious una nemesi.
 
“Volevo creare un antagonista che avesse una valida filosofia” dice il regista di Fast & Furious 6 a ComingSoon.net in un’intervista la scorsa settimana. “Potrebbe stare in piedi accanto a Dom e sfidare veramente la sua filosofia. Facendo questo, sono stato fortunato a trovare qualcuno della statura e del talento tale che potessero stare li e creare queste linee opposte a Vin e Dom. Non lo abbiamo mai avuto prima.”
Ad interpretare il ruolo del malvagio Shaw c’è Luke Evans, anche meglio conosciuto per ruoli in film come Immortals, Scontro tra Titani e I Tre Moschettieri. Ben presto, la sua “lavagnetta” sarà ancora più diversificata poiché interpreterà Bard l’Arciere in Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug che uscirà il 13 Dicembre, prima di passare a ruoli del calibro di Dracula di Gary Shore ed Il Corvo di F. Javier Gutiérrez.
ComingSoon.net ha l’opportunità di parlare con Evans sul fatto di guidare carrarmati militari attraverso la Universal Pictures, la sua tendenza ad interpretare ruoli tenebrosi e i suoi pensieri sul suo calendario sempre più pieno di nuovi progetti.
23102_pplCS: stai interpretando una sorta di immagine riflessa di Dom il personaggio di Vin Diesel. Sei tornato indietro ed hai studiato le sue performance in tutti i film precedenti per costruire l’identità di Shaw?
Luke Evans: Si, assolutamente. È stato grandioso avere quei film come una ricerca di base. Anche se non studio solo lui. Guardo tutti i personaggi per vedere chi avrò contro. Ma assolutamente, l’ho fatto, si.
CS: puoi portarmi indietro agli inizi di Shaw. Cosa hai guardato per costruire la sua storia?
Evans: C’era molto da fare, perché era un personaggio veramente ben scritto. Aveva un buon retroscena. È ovviamente addestrato militarmente. Era un ex soldato speciale Ops. Era stato in Iraq e Afghanistan. Questi soldati speciali Ops sono veramente ben addestrati. Possono fare quasi ogni cosa. Lui ha un’immensa intelligenza. È molto strategico. Può fare tutto ciò che vuole, fondamentalmente. È un esperto di bombe ed è abbastanza spietato. Gioca con le menti. Non ci sono molte cose che non è capace di fare e questo è ciò che lo fa essere un grande cattivo. Un cattivo del 21esimo secolo piuttosto che la solita quintessenza del cattivo inglese che siamo abituati a vedere. Non è il tipo da accarezzare un gatto persiano, in una sedia girevole, non è con cattivo alla scarface.
CS: ci sono alcuni incredibili acrobazie in cui sei coinvolto. Sei un ragazzo da macchina per cominciare? Hai fatto qualche allenamento speciale?
Evans: si, lo sono. La cosa buffa è che ho superato il test di guida solo quattro anni e messo fa. Mi muovevo in Cardiff quando avevo 17 anni e non ho mai avuto bisogno di una macchina. Quando sono venuto a Los Angeles per il mio primo lavoro, mi serviva una macchina così ho dovuto passare il mio esame di guida. E’ strano perché, se non lo avessi fatto allora, ora non potrei essere in questo film adesso. Ma sono invidioso di tutti i miei compagni loro guidano da quando hanno 17 anni. Sono un po’ come, “Sei riuscito a guidare un carrarmato e capovolgere e schiacciare le auto?!
CS: quanto è diversa l’esperienza di mettersi al volante di un carrarmato militare?
Evans: è il mio primo carrarmato. Sebbene sia ottimo da parcheggiare.
CS: Shaw è un cattivo con un certo livello di fascino. Come si fa a trovare l’equilibrio che fa sì che il pubblico gli voglia bene come un cattivo, ma allo stesso tempo faccia il tifo contro di lui?71508
Evans: è una sfida non farlo sembrare troppo vile mentre cerchi di farlo diventare una minaccia. Ma è anche qualcuno da ammirare solo per la sua fiducia. Chiunque riesce a fregare Dom e Hobbs è qualcuno da rispettare. Ma in un certo modo è anche disprezzato, perché è cattivo. Anche se si possono ammirare tutte le abilità che ha. Conosce le arti marziali ed è addestrato militarmente ed ha anche molti soldi perché e un criminale di successo con una grande mente. Dirotta dei convogli militari e ruba componenti da vendere al mercato nero. È spietato. Non ha un team di cui gli importa molto. Tutti sono rimpiazzabili. Questo è ciò che lo rende differente dal team di Dom.
CS: L’ultimo film ha introdotto Hobbs, il personaggio di Dwayne Johnson e si è già parlato di uno spin-off. Hai qualche interesse nel vedere Shaw nel suo film?
Evans: Forse. Sono molto occupato per almeno un anno e mezzo, quindi non dovrebbe succedere niente fino ad allora. Sebbene ci sia sicuramente molta roba da fare lì fuori. Sicuramente.
GS: Parlaci dell’essere occupato, hai recentemente firmato per interpretare il ruolo principale ne reboot de “Il Corvo.” È un personaggio che ti dice qualcosa in particolare?
Evans: Si, è un film molto commovente della mia infanzia, che ricordo molto bene. Anche la colonna sonora. Quella che Brandon Lee ha dato è stata una prestazione molto solida. È stata una fine molto tragica per tutti poiché avrebbe probabilmente avuto una carriera davvero promettente.
CS: è una completa rivisitazione? Interpreterai sempre Eric Draven o sarai un “Corvo” differente?
Evans: sono Eric Draven. Sono lo stesso personaggio. Ovviamente, è stato modernizzato e portato fino ad oggi. Lo abbiamo rivisitato con una certa estensione, ma la storia e la trama sono quasi le stesse.
CS: Interpreterai da un cattivo a una sorta di anti-eroe in “Il Corvo”. Inoltre, sarai “Dracula”. C’è qualcosa in questi personaggi oscuri a cui fai appello nello specifico?
Evans: Si, probabilmente pensando al Dracula che Bram Stoker ha creato. Il Dracula che andrò a rappresentare è l’origine di Dracula. È sull’uomo che diventa Dracula. Non bisogna essere troppo affrettati a pensare che sia una cattiva persona. Voglio dire questo.
CS: avrai anche un grande ruolo nella seconda parte di “Lo Hobbit”. Ai già fino di girare a questo punto?
Evans: No. Torno in Nuova Zelanda subito dopo la premiere di Fast and Furious a Los Angeles. Volerò in Nuova Zelanda la sera stessa e inizierò a girare il giorno dopo. È tutto così folle. Sono lì per cinque settimane e mezzo e poi volo da lì a Belfast per iniziare la pre-produzione e la preparazione di “Dracula”, che mi terrà impegnato fino alla fine dell’anno.
CS: è abbastanza pieno il calendario.
Evans: Oh, e non ne conosci nemmeno la metà. Non ho il tempo di respirare, figuriamoci tutto il resto.
Se volete pubblicare questa nostra intervista tradotta sul vostro sito, blog, pagina Facebook & quanto di simile, vi chiediamo gentilmente di citarci. Grazie 🙂
Traduzione a cura di Angela per il Luke Evans Addicted Italia
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...