BARD DAY

Che ne dite di festeggiare il Bard Day con una nuova traduzione?
Ecco a voi l’intervista che Luke ha rilasciato per metronews

Il personaggio di Luke Evans, Bard l’arciere si fa finalmente vivo nell’ultimo(inteso come ultimo uscito) capitolo di lo Hobbit.
L’anno scorso, poiché il primo capitolo de lo Hobbit ha incassato più di un miliardo di dollari in tutto il mondo, l’attore gallese Luke Evans si è seduto silenziosamente accanto a chi come Martin Freeman, Sir Ian McKellen e Richard Armitage hanno ottenuto tutte le attenzione, dal momento che il suo lavoro come Bard l’arciere non si sarebbe presentato fino al secondo film, “La Desolazione di Smaug”.
Molto bene, Evans non dovrà aspettare a lungo.
Dopo i tre film de “Il signore degli anelli” e il primo Lo Hobbit, è una specie di conclusione scontata dire che la Nuova Zelanda è un posto bellissimo?
Si penso che ormai ci dobbiamo arrendere a questa idea. Lo sappiamo tutti. Forse dovremmo soltanto dire “In realtà, è un buco di me***” (ride). No, è grandiosa. I Kiwi ( nomignolo affibbiato ai Neozelandesi) sono molto orgogliosi del loro paese e il modo in cui lo hanno preservato è veramente fantastico. È così incontaminato.
Hai girato la tua parte ancora prima dell’uscita de Lo Hobbit. Cosa ti è piaciuto lo scorso anno, guardando le reazioni e il box office del film, pur sapendo che per il pubblico non eri ancora abbastanza parte di esso?
È stato divertente, ma è stato anche un po’ “Oh, che vergogne non ne faccio parte”, capito cosa intendo? Ma sono stato molto paziente, ho aspettato il mio momento, e ora il mio turno è arrivato e sono nella storia, e non me ne andrò da nessuna parte, sarò qui fino alla fine. Ma è stato eccitante guardare.
Hai già un action figure?
Ho un personaggio Lego, che è piuttosto figo. Non è molto attivo, non può piegare le braccia, ma sembra abbastanza bello. Ed ha pure Pontelagolungo Lego, e un piccolo arco di plastica e frecce. E ha una faccia veramente arrabbiata.
Così tu non ha avuto nessun input nella faccia Lego?
No, no, ovviamente no. Ma è fantastico. Voglio dire, è una cosa bella, non è vero? È questa la cosa divertente quando entri a far parte di qualcosa così grande come lo Hobbit, sono queste le cose che succedono. A quanto pare da Denny’s, il cafè, hanno un intero menu di Pontelagolungo. Hanno il Bard’s Brew e il Bowman Pumpkin Pie. Sono tentato da scendere là e ordinare tutto e stare la semplicemente sgranocchiando la colazione.
Non lo consiglierei, in realtà
No, no certo.

Se volete pubblicare questa nostra intervista tradotta sul vostro sito, blog, pagina Facebook & quanto di simile, vi chiediamo gentilmente di citarci. Grazie 🙂
Traduzione a cura di Angela per il Luke Evans Addicted Italia
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...