East West Men Magazine : SU UN GENTILUOMO

Abbiamo tradotto per voi l’intervista rilasciata da Luke a East West Men Magazine nel 2011.

Buona lettura!

Ti ha influenzato l’esperienza nel West End?
Sì, decisamente. Il teatro mi ha insegnato tutto quello che conosco della recitazione. È un mezzo “in diretta” perché devi rispondere agli attori e ai differenti spettatori e ogni sera ti senti diverso e reagisci in modo diverso visto che hai bisogno di adattarti a quei sottili cambiamenti. Queste specie di tecniche mi hanno decisamente aiutato e influenzato.

È stato duro il passaggio dal teatro ai film?
Non direi che è stato facile. Io sono stato fortunato a lavorare al Donmar Warehouse due volte nel 2008, è un piccolo ma molto rispettabile teatro indipendente di Londra e la prima opera che ho fatto lì (Small Change) mi ha fondamentalmente reso famoso al mondo della recitazione per ciò che ero e cioè un attore che aveva delle potenzialità nel girare film. Questo ha fatto in modo che i direttori dei casting mi conoscessero, persone che prima di quell’opera probabilmente non sapevano neanche della mia esistenza.

Come ti descriveresti?
Un ragazzo gallese che lavora, che ama la sua famiglia e che vive la vita dando importanza ad ogni singolo momento.

Che significato ha la parola “rivoluzione” per te?
Cambiamento positivo. Potere della gente. Alterazione delle masse.

Come diresti di aver rivoluzionato te stesso?
È stato un lento progresso, non c’è una specifica cosa. Dovrò sforzarmi di continuare a rinnovare me stesso fino alla morte.

Se tu potessi iniziare uno sorta di sconvolgimento, lasciare un segno – qualsiasi cosa tu voglia – cosa faresti?
Vieterei il Blackberry.

Qual è il miglior vantaggio per uno conosciuto come “il ragazzo dal bell’aspetto”?
No comment

Qual è la tua opinione sulle donne?
Sono delle bellissime e delicate creature che tengono sotto controllo i bruti come me.

Se potessi scegliere una donna che secondo te può essere descritta come rivoluzionaria, chi sarebbe?
Rose Parks. Nel 1955 si rifiutò di cedere il suo posto sul bus a una persona dalla pelle bianca provocando un boicottamento che avviò la fine della segregazione in America.

Qual è la cosa più importante che cerchi di guardare in una donna?
Le sue capacità in… cucina.

Qual è la persona più strana che hai conosciuto?
Un’attrice l’altra settimana, veramente strana. Non dirò il suo nome.

In un’industria dove la maggior parte delle persone è professionalmente bellissima, chi spicca?
La bellezza è relativa. È qualcosa che distingue ognuno di noi. Le persone che curano troppo l’aspetto esteriore si dimenticano di curare la parte più importante, quella che è dentro loro.

Qual è la lezione di vita più importante che hai ricevuto?
Mai aspettarsi niente.

Qual è un tuo consiglio per quelli che cercano di brillare in questa industria così competitiva?
Mantenere chiari i proprio obiettivi, essere preparati alle evenienze, e avere sempre un piano di riserva.

Potete trovare il servizio fotografico completo sulla nostra pagina Facebook, intanto vi lasciamo una piccola anteprima…

Se volete pubblicare questa nostra intervista tradotta sul vostro sito, blog, pagina Facebook & quanto di simile, vi chiediamo gentilmente di citarci. Grazie 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...